lunedì 14 marzo 2011

CIBOTERAPIA

Come rendere speciale un sabato sera piovoso e un po' malinconico?
Una buona cena può fare miracoli.
In forno una grossa trota cuoce sotto la sua coperta di sale.
Le fanno compagnia delle patatine tagliate a piccoli cubetti.
Le sarde impanate sono pronte a finire nella pentola dell'olio bollente, dove diventeranno il nostro golosissimo e croccante antipasto.
I primi due bicchieri di un fresco vino bianco sono già mezzi vuoti mentre finiamo di preparare la cena.
Tutto è decisamente troppo abbondante per noi due soli.
Ci diciamo che potevamo proprio fare inviti. Pazienza, sarà per la prossima volta!
La casa è avvolta da un profumino invitante.
Iniziamo a mangiare, non prima di aver infornato anche il dolce.
La bontà del cibo, la musica di sottofondo e certamente anche i bicchieri di vino che si svuotano uno dopo l'altro, ci danno finalmente un po' di serenità e riescono ad allontanare i cattivi pensieri.
Alla fine della cena ci sentiamo addirittura spensierati, più leggeri, felici... o quasi!



1 commento:

Erica ha detto...

una cena così ben raccontata non l'avevo mai letta ^_^
Quasi quasi mi sento più felice pure io!! eheh ^_^
Son felice per voi, un momento di relax ce lo meritiamo tutti!