martedì 20 novembre 2012

Muffin salati di zucca





Non so proprio come classificare questa ricetta: un successo o un flop?
Questi muffin sono stati entrambe le cose, ciclicamente.
Appena infornati erano una meraviglia, in cottura si sono gonfiati bene, il profumo che usciva dal forno era veramente invitante e sembrava andare tutto bene. Una volta passato il tempo di cottura li ho tolti dal forno, fiduciosa. Nel frattempo ho infornato un torta e come mi sono girata ad ammirare i miei bei muffin li ho visti tutti afflosciati, tristi e abbattuti (nel vero senso della parola). Ne ho aperto uno ed era molto umido all'interno, sembrava proprio crudo. Ormai la torta era in forno e non mi sono fidata a rimettere dentro i muffin. Ho atteso la fine della cottura della torta e con molta tristezza e senza molte speranze, ho rinfornato i muffin. Quei dieci minuti di cottura non hanno giovato certo al loro aspetto. Ora oltre che essere bassini e stanchi erano pure bruciacchiati.
Comunque abbiamo provato ad assaggiarne uno e... sorpresa: una vera esplosione di gusto!
Così ho avuto l'ennesima conferma: mai giudicare dall'aspetto!
A dire il vero il giorno dopo erano ancora più buoni, ottimi anche freddi per una gustosa merenda pomeridiana.

Se li volete provare (anche se ormai le zucche stanno fnendo...) questa è la ricetta:



Muffin di zucca e rosmarino

Ingredienti secchi
180 g. farina 00
130 g. farina integrale
rosmarino fresco
semi di girasole
1 cucchiaino di lievito in polvere
mezzo cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale

Ingredienti umidi
due uova
240 g. zucca cotta
100 ml yogurt bianco
275 ml latte
60 ml olio vegetale
un cucchiaio di miele

Un pezzetto di formaggio a piacere.


In una ciotola riunite tutti gli ingredienti secchi setacciando la farina.

In un'altra ciotola sbattete le uova e aggiungete tutti gli ingredienti umidi fino ad avere un composto omogeneo.

Ora unite insieme i due composti, senza mescolare troppo, fatelo con noncuranza. Per una volta potete essere imprecisi e svogliati, approfittatene!

A questo punto l'impasto è pronto, non vi resta che preparare gli stampi da muffin. Potete imburrarli e infarinarli oppure mettere della carta forno come ho fatto io.
Versate poi un cucchiaio di impasto nello stampo, aggiungete un cubetto di formaggio a piacere (potete anche farne a meno, io ho messo un pezzetto di montasio che avevo in casa), aggiungete un altro cucchiaio di impasto, fino ad esaurirlo.
Decorate con dei semi di girasole (o di zucca se li avete) e dei rametti di rosmarino.
Infornate per 20/25 minuti a 200°. Copriteli con della carta argentata per non farli bruciare in superficie e non fate come me: controllate bene la cottura e se serve lasciateli 5 minuti in più.

2 commenti:

Cami ha detto...

Mai demordere, non è cotto? si rinfila in forno e si lascia cuocere ancora ;)
In fondo alla fine ne è uscita una bontà no? che immagino da freddi siano stati ancora più deliziosi e saporiti ^^
A me poi piacciono e non sono per nulla bruttini ^_^

lalunadiprofilo ha detto...

Ecco, infatti, non solo mi stavo chiedendo se c'era modo di evitare i cosiddetti pirottini (io ho delle formine più grandi, diciamo da babà), ma poi avevo giusto voglia di inventarmi dei muffin alla zucca, però salati e possibilmente con lo yogurt (non so se sceglierò il vipiteno bianco o il fage... ho in frigo quello da mezzo chilo).
Grazie per avermi dato l'idea!