mercoledì 13 ottobre 2010

c'è qualcosa di vivo dentro il mio frigo!






Ho già confessato più volte la mia insana passione per gli impasti lievitati.
Alcuni mesi fa da questo rapporto clandestino è nata una creatura: la mia pasta madre.
La curo con amore da maggio e almeno una volta alla settimana la nostra cucina si trasforma in un panificio artigianale: la dispensa elargisce farina, la bilancia pesa instancabile, le mani impastano e dal forno escono panini, brioche, pizze.
Ovviamente non avendo minimamente il senso della misura, faccio il pane per l'intero paese.
In questo momento il nostro congelatore conserva amorevolmente le mie creazioni della scorsa settimana: i panini per hamburger, le pizzette, e i pangoccioli.



Appunto qui proprio la ricetta dei pangoccioli perchè sono riusciti davvero bene. Non so chi ringraziare per questa ricetta, ne scarico talmente tante che spesso la fonte si perde.

PANGOCCIOLI



Ingredienti per il lievitino:120 gr. Pasta Madre
100 gr. acqua
100 gr. Farina

Ingredienti per l'impasto:100 gr. Burro fuso
100 gr. Latte
120 gr. Zucchero
un pizzico di sale
350/400 gr. Farina 00
gocce di cioccolato q.b.


h. 14.00
Rinfresco pasta madre.

h. 18.30
Preparo il lievitino mescolando velocemente con una forchetta glil ingredienti. Copro e lascio lievitare.

h. 22.30
Sciolgo il burro in un pentolino e lo lascio raffreddare. Lo mescolo con il latte e lo zucchero. Aggiungo la farina e poi il lievitino e per ultimo il sale. Impasto bene. Copro e lo lascio lievitare tutta la notte..

h. 8.30
Prendo l'impasto e aggiungo le gocce di cioccolato. Non le ho pesate, si può fare ad occhio secondo i gusti. Amalgamo bene le poi formo i panini.
Non ho contato quanti ne sono venuti fuori e comunque io li ho fatti più piccoli di quelli che si trovano in commercio. Anche qui si può andare ad occhio.

h. 19.00
( li ho cotti a quest'ora perchè lavoro fuori casa. Si può tranquillamente accorciare l'ultima lievitazione e cuocerli intorno alle 12.00)
Spennellare con latte e infornare per 30 minuti circa a 170/180°.
Se si vuole, spolverare con zucchero a velo.



Con questa ricetta partecipo al Sourdough Baking Wednesday del blog Zucchero&Cannella.

3 commenti:

Gunther ha detto...

questi poangoccioli sono molto meglio di quelli della pubblicità :-))

natalia ha detto...

Ciao Laura ! Che meraviglia ! on vedo l'ora di tornare a casa per provarli a fare !

Laura ha detto...

Gunter: sei troppo buono! purtroppo non abbiamo fotografato l'interno che rende meglio l'idea. assomigliano molto a "quelli della pubblicità" però sono sicuramente più genuini!

natalia: io li consiglio sicuramente, se hai bimbi poi, apprezzeranno di sicuro!